Limiti di età per la patente di guida dal 19 gennaio 2013 Decreto Legislativo del 18 aprile 2012 Dl59 Circolare prot. 28368 DGM del 18/10/2012 limiti Non potranno più essere rilasciate patenti di dette categorie a chi non abbia maturato l'età minima prescritta, pertanto un candidato al conseguimento di patente "C" di 18 anni di età, con pratica attualmente in corso, che non superi l'esame di guida entro il 18 gennaio 2013 (ultimo giorno utile) si vedrebbe assegnare automaticamente la categoria "C1", quand'anche avesse superato l'esame di teoria prima del 18/01/2013. Naturalmente l'esempio esposto per la patente "C" vale anche per tutte le altre patenti per le quali è stato definito l'aumento dell'età minima di accesso. A partire dal 19 gennaio i passaggi di categoria ( da A2 ad A - da C1 a C - da D1 a D) non avverranno in modo automatico al raggiungimento dell'età minima ma avverranno esclusivamente a seguito di nuovo esame. Il patentino ciclomotore verrà sostituito dalla patente AM il cui nuovo conseguimento potrà avvenire solamente a seguito di esame. Pertanto, salvo diversa disposizione, anche coloro che sono nati prima del 30/09/1987, potranno conseguire la patente categoria AM esclusivamente a seguito di esame.
Novità patente L'anno nuovo ha portato con se, non soltanto la nuova patente di guida europea, dotata di un chip che permette di risalire alla "storia stradale" dell'automobilista, ma anche tanti cambiamenti all'interno del codice della strada. Le novità in vigore sono tante, ma le più importanti, sono sicuramente quelle che riguardano le regole legate all'ottenimento della patente e alcuni nuovi vincoli da rispettare. Per quanto riguarda le patenti, illustriamo in breve le nuove regole: Patente A1: Si può ottenere già a 16 anni e si deve sostenere sia un esame teorico sia un esame pratico. Patente A2: Si può prendere a 18 anni attraverso un esame pratico e uno teorico. Aumentata la potenza dei motocicli guidabili con tale patente, che sale a 35 kW, rispetto ai 25 KW della vecchia normativa. Patente A: Valida per guidare da subito tutti i tipi di motocicli, non è più conseguibile prima d'aver compiuto i 24 anni d'età. Patente B1: Ottenibile all'età di 16 anni, sostenendo un esame teorico e uno pratico è valida per la guida di quadricicli non leggeri, la cui potenza massima netta del motore è inferiore o pari a 15 kW. Patente B: Per quanto riguarda tale patente, restano invariate modalità ed età per il conseguimento, ma entrano in vigore alcune limitazioni per i neo patentati. Questi infatti Non possono andare oltre i 100 km/h in autostrada e oltre i 90 km/h sulle strade extraurbane principali. Da non dimenticare per il codice della strada è l'introduzione dell'articolo 116, che ritiene illecito penale, non solo la guida senza patente ma anche la guida di un veicolo con patente non specifica per quest'ultimo. Visti i recenti e tristi fatti di cronaca, che hanno visto protagonisti pirati della strada, per lo più di origine straniera, e visto il bisogno di poter regolare anche le azioni di chi non è a tutti gli effetti cittadino Italiano, ma "Europeo", si è provveduto ad inserire nel nuovo codice della strada una sezione apposita: non potendo procedere alla decurtazione dei punti o al ritiro della patente, il prefetto può da ora, in caso di infrazioni gravi, procedere  all'inibizione alla guida.
© 2017 Autoscuola Ronchi di Ronchi Luca Massimo - Viale Michelangelo Merisio, 5 - 24047 Treviglio (BG)  Tel./Fax 0363 48127 info@autoscuolaronchi.it - www.autoscuolaronchi.it - partita iva 04085730168
News
Nuovi corsi C.Q.C. Iscriviti ai nostri corsi. Informazioni in sede, contattaci per maggiori informazioni Tel. 0363 48127 info@autoscuolaronchi.it
CLASSIFICAZIONE DELLE CATEGORIE DI PATENTI PER MOTOCICLI
Privacy Policy